Valutazione danni sugli immobili

Nel corso della propria vita utile, l’immobile privato o condominiale può subire danni di varia natura per eventi atmosferici,  vizi di costruzione o difetti di manutenzione. Per tutelarsi dai danni che possono derivare all’immobile per fatto di terzi o cause fortuite o di forza maggiore,  il proprietario dell’immobile o il condominio possono stipulare delle polizze assicurative denominate Polizza Globale Fabbricati,  strutturate  per garantire l’assicurato da richieste risarcitorie che terzi danneggiati potrebbero avanzare nei suoi confronti e coprire altresì i danni che possono occorrere all’immobile oggetto di assicurazione.

Il privato che intende stipulare una polizza globale fabbricati deve comprendere il contenuto specifico della polizza (rischi assicurati, estensioni di garanzia e danni risarcibili), onde conoscerne i reali limiti risarcitori o d’indennizzo, oltre che i danni esclusi dalle garanzie prestate in polizza.

In tal modo, al verificarsi di uno dei rischi garantiti, non vi saranno spiacevoli sorprese nel rimborso dovuto dall’assicuratore.

In qualità di consulente tecnico in ambito giudiziario, nonché Perito assicurativo iscritto al relativo Ruolo Nazionale, mi offro a privati o condomini per la verifica delle condizioni generali della polizza che intendono stipulare, onde accertare se adatta alle proprie esigenze.

Al verificarsi di spiacevoli incidenti, il medesimo potrà pure procedere con l’accertamento e stima del danno determinato dall’evento sinistroso (incendio, fulmine, fumo, scoppio, urto di veicoli, furto, fenomeni elettrici, spargimento d’acqua, ghiaccio, neve, RCT, lavori di manutenzione).

L’attività di accertamento e stima del danno da eventi oggetto di garanzia assicurativa è svolta anche su incarico diretto di Compagnie d’assicurazioni.

Le cause più comuni dei danni

  • infiltrazioni di acqua piovana dai terrazzi, coperture o in generale dall’esterno;
  • rottura di tubazioni o condotte dagli appartamenti dei piani superiori;
  • fessurazioni o lesioni nelle pareti conseguenti a lavori condominiali o effettuati dai vicini nel proprio appartamento;
  • allagamenti per problemi di fogne ostruite.